Tirocini

Nel corso degli anni, l’AORN Cardarelli ha collaborato sempre più spesso con Istituti di Ricerca ed Università campane per offrire a giovani studenti e laureati, provenienti da diverse facoltà ed indirizzi di studio, l’opportunità di intraprendere tirocini formativi o di inserimento per lo svolgimento di diverse attività che, in linea con i loro profili di studio, ben si integrano con quelle svolte presso l’Azienda Ospedaliera e il Centro di Biotecnologie.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II
In seguito alla convenzione stipulata a ottobre 2017 con l’Università degli Studi di Napoli “Federico II” per l’attivazione di tirocini di formazione ed orientamento di cui l’Ateneo è promotore, l’UOSD di Formazione e Ricerca Biotecnologica ha dato inizio alle procedure per ospitare nuovi tirocinanti, provenienti dalla facoltà di Farmacia, per un periodo massimo di sei mesi.
I contenuti del tirocinio, così come specificato dal progetto formativo, si articolano in precisi obiettivi tecnico-scientifici: la gestione del protocollo del comitato etico, l’attività di assistenza e consulenza professionale rivolta ai pazienti, l’affiancamento nella gestione delle attività di documentazione biomedica, unitamente alla realizzazione di focus su patologie, documenti e ricerche scientifiche.

 

 

 

ISTITUTO PER RICERCHE ED ATTIVITÀ EDUCATIVE: I.P.E.
La convenzione stipulata tra “I.P.E – Istituto per ricerche ed attività educative” e l’”A.O.R.N. A. Cardarelli” per l’attivazione di tirocini formativi e di orientamento presso l’UOSD di Formazione e Ricerca Biotecnologica è entrata in vigore il 16 ottobre 2014.
Al fine di agevolare le scelte professionali mediante la conoscenza diretta del mondo del lavoro e di sostenere l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro, la convenzione stabilisce alcuni obiettivi principali da raggiungere da parte del tirocinante: ad esempio, il supporto organizzativo nella gestione quotidiana delle attività, con funzioni di filtro e di mediazione nella gestione dei processi di management, si affianca al supporto logistico durante meeting, convegni e riunioni.
Dall’anno della stipula della convenzione, l’UOSD di Formazione e Ricerca Biotecnologica ha ospitato cinque tirocinanti provenienti dall’IPE.

 

 

 

GARANZIA GIOVANINell’ambito di tirocini formativi offerti dalla Regione e dal Piano Europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile, il progetto Garanzia Giovani Campania, approvato dalla Giunta Regionale con Deliberazione n.117 del 24/04/2014, promuove lo sviluppo di percorsi di inserimento lavorativo dei giovani destinatari del programma, realizzati attraverso l’attivazione di tirocini semestrali. L’AORN Cardarelli, in quanto ente pubblico e dunque fra i possibili soggetti ospitanti, ha partecipato al progetto ospitando in totale 23 tirocinanti a partire dal 2015 con diversi profili professionali distribuiti all’interno dell’Azienda Ospedaliera a seconda delle necessità. In particolare, le figure professionali ospitate presso l’UOSD di Formazione e Ricerca Biotecnologica e i diversi reparti dell’Ospedale Cardarelli hanno ricoperto ruoli in qualità di: fisioterapista, tecnico sanitario di radiologia medica, tecnico di laboratorio medico, farmacista e infermiere, per quello che concerne l’ambito medico. Altrettanto numerosi sono anche i tirocinanti con un background di formazione linguistica, giuridica, di comunicazione e relazioni pubbliche, affiancati da addetti all’accoglienza e alla contabilità.
Nel primo semestre del 2017, in particolare, l’AORN Cardarelli ha offerto uno stage a due giovani, con i ruoli di infermiere e di addetto alla contabilità.
Gli obiettivi del progetto Garanzia Giovani sono inquadrati in un più ampio contesto professionale, in cui la Regione Campania mira a stabilire un sostegno ai giovani fondato su politiche attive di istruzione, formazione e inserimento nel mondo del lavoro, in un’ottica che cerca di realizzare risultati significativi e qualitativamente validi.

 

 

 

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI L’ORIENTALE
Con la delibera siglata nel mese di giugno 2017, è entrata in vigore la convenzione per l’attivazione di tirocini extracurriculari stipulata fra l’Università degli Studi di Napoli L’Orientale e fra l’AORN “A. Cardarelli”, nella persona del Direttore Generale, Dott. Ing. Ciro Verdoliva.
La convenzione fra il soggetto promotore e il soggetto ospitante si inserisce nel quadro dei tirocini post-lauream (inserimento e reinserimento) indirizzati a laureati provenienti dalle facoltà dell’Università. In particolare, i primi due tirocinanti beneficiari di tale convenzione si avvalgono di un bagaglio di conoscenze linguistiche utili per lo svolgimento delle attività di cooperazione internazionale svolte dall’UOSD di Formazione e Ricerca Biotecnologica, acquisite in seguito ad una laurea in Relazioni Internazionali e Diplomatiche e ad una laurea in Traduzione ed Interpretariato.

 

 

 

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA
La convenzione siglata con l’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa è fra le prime stipulate fra un Ateneo e l’Azienda Sanitaria del Cardarelli. Dal 2015, infatti, tramite l’attivazione di tirocini, sia di formazione e orientamento sia di inserimento e reinserimento, l’UOSD di Formazione e Ricerca Biotecnologica ha collaborato con le Facoltà di Giurisprudenza, di Scienze della Comunicazione e di Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva per offrire stage (semestrali o rinnovabili) a laureati e laureandi, in un contesto formativo di ampio genere, offrendo la possibilità ai tirocinanti di applicare le conoscenze acquisite durante il percorso universitario, da un lato, e di ampliarle con attività di diverso tipo, dall’altro.
In totale, dalla stipula della convenzione, il Centro di Biotecnologie ha offerto uno stage a 16 laureati (provenienti dalle facoltà di Giurisprudenza e di Scienze della Comunicazione) inquadrati con un progetto formativo rinnovabile (con la possibilità di prorogarlo fino ad un massimo di 12 mesi), e a 8 laureandi (provenienti da un percorso sia triennale che magistrale) della facoltà di Psicologia, con un tirocinio di 350 ore necessario per l’accreditamento dei crediti formativi previsti dal percorso di laurea.
Le attività sono diversificate in base alle aree di competenza di ciascun tirocinante.
I laureati provenienti dalla facoltà di Giurisprudenza, inquadrati nel settore legale-amministrativo, affiancano i tutor nella verifica della normativa delle attività amministrative aziendali, nell’elaborazione di convenzioni e contratti con enti pubblici e privati per lo svolgimento di attività di ricerca e formazione e, infine, nella preparazione di regolamenti inerenti le attività di ricerca e formazione aziendale conto terzi.
Ai laureati provenienti dalla facoltà di Scienze della Comunicazione sono stati assegnati compiti che prevedono la gestione dei processi comunicativi fra vari livelli, fra cui: l’aggiornamento e l’implementazione del sito web istituzionale, l’organizzazione dei corsi di primo soccorso per marittimi (il “First Aid” e il “Medical Care”), l’attività di social media marketing e la realizzazione di materiale informativo cartaceo e online.
Infine, i laureandi di Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva affiancano i tutor nello svolgimento di varie attività, come: l’elaborazione e la somministrazione di questionari di gradimento ai discenti in occasione dei corsi IMAT, la collaborazione all’organizzazione e alla gestione dei corsi di Formazione Aziendale, e l’inserimento di dati e news sul portale online.

Show Buttons
Share On Facebook
Share On Twitter
Share On Google Plus
Share On Linkdin
Hide Buttons